Bianco e Nero Parte I

dew_on_red_rose_wallpaper_hd-wide

 

LEGGI ANCHE LE RECENSIONI SU AMAZON

 

Recensione presente sul blog Stelle nell’iperuranio (24 novembre 2013)

Dei due protagonisti di gran lunga ho preferito Gilbert  perché prima di tutto ho una passione per i bad boys, ma soprattutto perché è un personaggio complesso e misterioso ma che nelle sue ombre e nella sua luce non puoi fare a meno di amare

 

Recensione presente sul blog Dreaming Fantasy (7 luglio 2013)

Sono rimasta incantata dalle Terre di Arret e dalle sue creature: ho amato i meravigliosi gemmalupo, bellissimi mupi con il pelo come gemme; i masteng, enormi cavalli dai manti colorati; ho immaginato i suoi castelli fiabeschi, gli abiti moderni e medievali dei suoi abitanti.

 

Recensione sul blog Penna d’oro (28 giugno 2013)

Vedi Marina [...] Anche tu hai un dono: scrivi meravigliosamente bene, usando i tuoi sentimenti come uno scalpello per incidere il marmo grezzo creando stupende statue a cui dai la vita con la tua immaginazione.
Usa il tuo dono Marina, continua a scrivere!

 

Recensione sul blog Emozioni d’inchiostro (17 giugno 2013)

l’autrice sa cosa vuol dire la parola Fantasy che spesso viene fraintesa o inserita in un libro erroneamente.

 

Recensione sul blog I mille e un libro (13 maggio 2013)

B&N I, è una buona prova d’esordio, un romanzo appassionante e coinvolgente, ricco di personaggi interessanti, ambientazioni fantastiche, magia, sentimenti, battaglie e colpi di scena… insomma non manca niente!

Se siete appassionati di fantasy non fatevelo scappare!

 

Recensione sul blog La biblioteca di Eliza (23 aprile 2013)

Lo stile è molto semplice e lineare, con pochi fronzoli, cosa che preferisco, soprattutto perchè è una storia con molti cambi di scena  e molti personaggi. Uno stile asciutto aiuta a far scorrere bene la narrazione.

 

Recensione sul blog Atelier di una lettrice compulsiva (20 aprile 2013)

[Devo essere sincera, non pensavo che questo libro mi tenesse incollata al mio Kindle per così tanto tempo: mia ha coinvolta ed emozionata...]

 

Recensione + Intervista sul blog Pane e Paradossi (12 aprile 2013)

[...Utilizzando in maniera equilibrata le varie voci che compongono il libro, l’autrice riesce a tessere efficacemente, con costante tenuta narrativa, una storia non banale e vibrante di luminose e oscure presenze....]

 

Recensione sul Blog Toccare il cielo con un dito (30 marzo 2013)

[...Terre di Arret,un posto in cui moderntà ed antichità si mescolano a formare un prodotto meraviglioso.Il libro è diventato sempre più bello di parola in parola...]

 

Recensione sul Blog Lande Percorse (27 marzo 2013)

Leggero e scorrevole, il testo guida invisibile, fluidamente, alla conclusione. Notevole anche il taglio narratologico: capitoli non troppo lunghi e interruzioni ad hoc incollano il lettore alla pagina risvegliando la curiosità montante di seguire il dipanarsi degli eventi.

 

Intervista sul Blog Disavventure Scrittevoli (25 marzo 2013)

D: Ci puoi parlare del bianco e del nero? A cosa ti sei ispirata?

Bianco e Nero è nato dai miei mondi immaginari da piccolissima. Sognavo spesso ad occhi aperti una terra magica a cui avevo dato il nome Arret – Terra al contrario. In quel posto c’erano creature fantastiche, magiche e anche draghi ovviamente. Erano terre abitate da mitici eroi armati di cappa e spada. E io sognavo di essere uno di loro, altro che Barbie, a me piaceva essere un cavaliere.

 

Recensione sul blog Le passioni di Brully (22 marzo 2013)

[...Questo romanzo mi ha colpita, non credevo potesse piacermi così tanto. La parte romance l'ho letta tutta in una sera, perchè mi era impossibile fermarmi, succedeva sempre qualcosa di inquietante, o bello, o doloroso...]

 

Recensione sul blog I libri ci salvano (7 marzo 2013)

[...credo che sia un buon inizio per un'autrice emergente italiana che senz'altro ha talento sia per quanto riguarda la scrittura che la fantasia. Inoltre ho letto alcune recensioni molto positive, quindi ve lo consiglio cari lettori e lettrici....]

 

Recensione sul blog I libri di Lo (1 marzo 2013)

[...lettura bella, piacevole ed emozionante; romanzo che mi sento di consigliare a chi cerca sentimento, magia, azione, amicizia… insomma un po’ a tutti!...]

 

Recensione sul blog Happy Red Book (27 febbraio 2013)

[...con la sua semplicità, con la bellezza e il fascino che circonda i personaggi e il fatto che non viene detto tutto subito ma pian piano, quella curiosità che ti lascia in bocca fino alla fine, ti riesce a entrar dentro e a farmelo apprezzare in maniera squisita, veramente bello bello, fresco e anche un po' triste...]

 

E-mail di una lettrice (martedì 26 febbraio 2013)

“Ho appena finito di leggere “Il potere dei draghi” e mi è piaciuto davvero molto. Ho apprezzato l’idea di mischiare un po’ le carte tra fantasia-medioevo e accenni piu’ moderni e reali. Non vedo l’ora di leggere il seguito, e di scoprire chi è kei! Grazie Michela”

 

Recensione di Alfredo Betocchi autore de: “L’orologio della Torre Antica” e “La Maga Tara”

(24 febbraio 2013)

“Bianco e Nero” di Marina Pieroni è quello che si può definire un fantasy puro. La caccia mortale ad un cattivo imprendibile e potente unisce quattro personaggi, in un vortice di avventure come solo una donna, una scrittrice abile sa fare. Il lettore viene letteralmente trascinato attraverso un mondo fantastico dagli eroi d…ella vicenda, uniti dall’affetto, ma divisi dalle loro qualità magiche. Molto intrigante il punto di vista della protagonista femminile, Serenia, vittima ma alla fine arbitra, suo malgrado del suo destino. La caccia non finirà, ma per lei vi sarà ancora la speranza di fare trionfare il bene, che lascerà il lettore stupito e soddisfatto. E’ un racconto scritto per sbalordire, una storia strana, originale oltre ogni immaginazione, con una prosa semplice e piacevole. Descrive un mondo fantastico in cui vengono inseriti oggetti moderni e situazioni a sorpresa, oltre a personaggi originali e divertenti. Il romanzo è percorso in molte pagine da un erotismo realistico e plateale, coinvolgente oltre ogni limite e che rimane sotto traccia per gran parte delle pagine. Quello che colpisce di più è la solidarietà che la storia suscita nel lettore, al di là della trama fantasiosa, nei confronti della vicenda umana di una ragazza già punita dalla vita e costretta, in seguito ad un matrimonio imposto, ad essere in balìa di persone violente e crudeli che si accaniscono su di lei. Infine esso è un inno all’amicizia ed all’aiuto reciproco che spinge i personaggi a soccorrersi a vicenda nei pericoli che li minacciano. Esso è diviso in due parti, una con un taglio ed uno stile molto femminile, l’altra con un ritmo via via più concitato e “maschile”, pieno di emozioni e di colpi di scena.
E’ sicuramente un libro da acquistare e da consigliare a tutti. Speriamo di leggere presto il seguito di questa meravigliosa e sorprendente avventura.

 

Recensione su Mondi Immaginari (16 febbraio 2013)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>