I Commenti dei lettori

Questa sezione era dedicata alle Terre di Arret ma, visti i commenti lasciati, si è tramutata in una sezione a disposizione dei lettori.

Le TERRE di ARRET sono un mondo fantasy dove si possono trovare elementi reali.

Le Terre sono divise in due territori REGNO BIANCO e REGNO NERO. Il paesaggio ricorda quello della campagna romana in epoca tardo-medievale, con piccoli centri abitati e centri religiosi sorti nelle alture, in punti di osservazione del territorio o in terreni ricchi di risorse.

Gli elementi sparsi in tutto il libro, come una caccia al tesoro, richiamano con insistenza il mondo reale e tempi cronologici più disparati.

QUAL E’ IL SEGRETO DELLE TERRE DI ARRET?

Sarà svelato solo nella parte II.

100_0476_rit

 

se ti va lascia un commento…

risponderà direttamente l’autrice

20 Responses

  1. jogger

    ciao, ma perchè alla fine del 1° hai inserito un personaggio così poco affascinante e che va ad aggiungere casino a casino?
    peccato perchè il resto del romanzo è molto bello.
    aspetto il seguito….
    ciao

    16 giugno 2013 at 17:38

    • admin

      Ciao, grazie per il tuo commento. Mi spiace non ti sia piaciuta la parte finale, ti dico fin da subito che non c’è l’intenzione di creare un triangolo amoroso (effettivamente la trama è già complessa da sé). Ma il personaggio di Fabian ha una forte simbologia, rappresenta la tentazione del lato bianco (viene più volte chiamato “faccia da angelo”) richiamando una dualità “bianco e nero” che compare numerose volte in tutto in libro. Per Serenia, inoltre, rappresenta la tentazione della normalità (non a caso è inserito in un contesto così “normale” come una scuola). Infine, mette in evidenza anche la non perfezione della protagonista, la sua umanità ricca di “errori” che possono essere commessi, soprattutto quando gli eventi ti hanno costretta a passare di colpo dall’adolescenza alla vita adulta. Ciao e grazie ancora, i pareri dei lettori sono importanti.

      16 giugno 2013 at 22:48

      • deoris

        Ciao, anche io sono rimasta perplessa dall’introduzione di questo personaggio alla fine del primo libro e sono tornata apposta a leggere il commento sopra (del quale non avevo letto la risposta per non avere spoiler, visto che stavo ancora finito il libro).
        Effettivamente la tua spiegazione cambia radicalmente il significato di questo personaggio e rende il seguito della storia molto interessante.
        Dalla lettura del libro devo dire che questa prospettiva non si intuisce (almeno io non l’ho intuita XD). L’introduzione di Fabian mi ha infatti urtata e lasciata perplessa: un personaggio introdotto all’ultimo, che non conosciamo minimamente, che in una riga cancella tutto quello che c’era prima e in modo così definitivo (“due anime si erano riconosciute”).
        La prospettiva che hai esposto, invece, è molto interessante e spero venga approfondita al meglio nel seguito!
        In bocca al lupo!

        2 settembre 2013 at 15:01

        • admin

          Grazie innanzituto per essere passata a lasciare un commento. Effettivamente il personaggio di Fabian è qualcosa di inaspettato che apre nuovi scenari. Ma fa o non fa tifare ancora di più per quello che dovrebbe essere “il cattivo”? Inoltre, oltre a tutto quello detto nel commento precedente, è importante ai fini della storia. Complimenti per l’attenta lettura, ogni parola in Bianco e Nero non è lasciata al caso. Tutto sarà spiegata nella seconda parte. Crepi il lupo! Un saluto!

          2 settembre 2013 at 21:39

  2. GeNEsiS

    Ciao
    Purtropo anche io sono rimasto illuminato dalla spiegazione , ma quanti verranno fino a questa pagina internet ? Fino a 2 minuti fa ero delusissimo della protagonista con poco sangue freddo , quasi assatanata nei propri pensieri sentimentali ….. era una bambina qualche pagina fa’!!
    Comunque aspettiamo il seguito …
    Buona Fortuna

    15 settembre 2013 at 00:12

    • admin

      Grazie per il commento e per l’augurio di Buona Fortuna.
      Serenia ha combinato un vero pasticcio alla fine, vero? Però, oltre tutto quello che c’è nei precedenti commenti, rispetto a quello che hai letto è così scontato tifare per lei che dovrebbe essere “la buona”? Oppure c’è ambiguità? Mi dispiace aver diviso il libro in due parti, avrei preferito un unico libro autoconclusivo, però la mole mi ha fatto optare per una scelta divisa. Nella parte II il discorso uscito fuori in questa pagina sarà spiegato a tutti … e si andrà anche oltre. Un saluto.

      15 settembre 2013 at 15:05

  3. ottavia

    Non vedo l’ora esca la seconda parte… Intanto, spero che Gilbert e Serenia si mantengano fedeli l’uno all’altra. Già sarà arduo superare gli ostacoli dati dalla natura demoniaca di Gilbert… se poi ci aggiungiamo tradimenti… Speriamo in un lieto fine!!! Ciao!

    29 settembre 2013 at 17:15

    • admin

      Grazie per il commento :) ! La seconda parte è a buon punto, uscirà questo inverno. La faccenda è complicata sì, chissà come andrà a finire :)

      29 settembre 2013 at 17:45

  4. ottavia

    confido nell’autrice!!! ;-)

    29 settembre 2013 at 18:23

    • admin

      Ahahha, va bene, confidiamo tutti nell’autrice (che poi sarei io :D )

      29 settembre 2013 at 18:33

  5. Francesca

    Ecco cosa penso di Bianco e Nero parte I – Il Potere dei Draghi: Bello. Bello, bello, bello, bello, bello! Bello! In genere sono una che i cattivi non li sopporta quasi mai, ma questa volta mi hai fatto cambiare idea! Voglio Danase! Non che Gilbert non mi piaccia, ma tra i due preferisco il Capitano al Principe! ;)
    Nonostante sia un’epic fantasy, ho apprezzato anche la prima parte, dove hai approfondito il rapporto tra Serenia e Gilbert (ok, forse sono di parte) essendo la storia basata anche sulla loro storia d’amore.
    A volte ho trovato Serenia un po’ piagnucolona e infantile, soprattutto nella seconda parte del libro, quando vaga con gli amici per le Terre di Arret cercando di scoprire i suoi poteri. Spero che in Bianco e Nero parte II – I Draghi del Potere cresca almeno un po’.
    All’inizio della storia simpatizzavo per Serenia e trovavo Gilbert irritante, ma più leggevo, più cambiavo idea. Sei stata davvero brava sotto questo punto di vista.
    Aspetto con ansia di poter leggere il seguito! :D

    Gilbert: l’avevo giudicato male. O meglio, non avevo capito fino a che punto si fosse innamorato di Serenia e quanto questo sia accaduto in fretta. Leggendo Bianco e Nero, sembrava che il suo amore per la Principessa Bianca fosse sbocciato lentamente, molto lentamente, e invece è stato piacevole scoprire che è nato quasi subito.
    A parte per Gilbert, l’idea che mi ero fatta sugli altri personaggi non è cambiata, se mai si è rafforzata: amo ancora di più Danase, odio ancora di più Sidora e trovo ancora più stupido Lantis.
    Ho davvero amato questo spin-off, che ho letteralmente divorato in un pomeriggio. :)

    9 ottobre 2013 at 14:14

    • admin

      Grazie del tuo commento, sono davvero contenta ti siano piaciuti. Una fan di Danase, eh? Tranquilla, lo ritroverai anche nella parte II :)

      9 ottobre 2013 at 16:33

      • Francesca

        Bene bene bene.. Sono mooooolto contenta di questo!!! :D :D :D
        Sì, io sono la sua fan numero 1! ;)
        Ahahahahah! Almeno, spero!! :D :D

        9 ottobre 2013 at 17:00

  6. ottavia

    due mesi sono tanti ma cercherò di resistere… intanto incrocio le dita perchè in questa seconda parte trionfi l’amore e serenia e gilbert finalmente si ricongiungano… senza infliggere troppe sofferenze ai poveri lettori!!!!!

    18 dicembre 2013 at 21:30

    • admin

      Grazie per aver lasciato il tuo commento. Sulle sofferenze dei lettori però… non garantisco nulla :D

      18 dicembre 2013 at 22:16

  7. Alessia

    Ho acquistato per caso sia Bianco e Nero che Gilbert ma mi sono innamorata dei protagonisti fin dalla prima riga. Non vedo l’ora di leggere il secondo libro. Spero che Serenia trovi una guida e la strada per tornare da Gilbert. Io faccio il tifo per lui!

    23 dicembre 2013 at 15:35

    • admin

      Ciao, grazie per aver commentato. Sono contenta che ti siano piaciuti Gilbert e Serenia, ancor più perché il tuo acquisto è stato… per caso :) Spero di non deludere le aspettative…

      23 dicembre 2013 at 17:05

  8. noemi

    Sono rimasta estremamente soddisfatta dalla lettura della prima parte del romanzo… Adoro la línea divisoria tra il bene e il male che all’inizio sembra chiaramente netta ma piano piano i confini si sfocato e poi ti trovi a pensare a come andrà a finire… ho voluto commentare prima di leggere la seconda parte soprattutto per ringraziarti per aver condiviso con noi questo mondo fantastico… :-) Grazie grazie e ancora grazie… leggerò sicuramente gli altri libri al più presto…:-D
    Baci baci;-)

    16 settembre 2014 at 19:18

    • admin

      Ciao, grazie di essere passata a lasciare un commento e grazie di esserti addentrata nelle Terre di Arret. Ti auguro un buon proseguimento di lettura, spero che il viaggio continui a essere di tuo gradimento :)

      17 settembre 2014 at 11:55

  9. Deborah

    Ciao, ho acquistato per caso “Gilbert” e… me ne sono innamorata! Dopo averlo letto ho acquistato anche “Bianco e nero” parte prima e parte seconda, ma non li ho letti subito, aspettavo il momento giusto per potermeli gustare appieno. Fino a pochi giorni fa, quando girovagando pigramente nell’etere ho visto che era stato pubblicato “Il castello delle cento rose”. A quel punto non sono più riuscita a rimandare oltre e mi sono letteralmente tuffata nelle Terre di Arret…..
    Sono rimasta davvero affascinata da questo mondo magico e straordinario, dai personaggi ben caratterizzati e dalle descrizioni dei paesaggi, talmente ben scritte che ti sembra di vederli davvero, non solo con gli occhi della fantasia!!!
    Ho adorato tutti i personaggi, sia buoni che cattivi, che hanno portato Serenia a scoprire il suo drago e la sua vera natura, mi è spiaciuto solamente che l’unica narrazione sia legata al viaggio della principessa, mi sarebbe davvero piaciuto leggere anche di cosa combinava Gilbert nel tempo in cui la moglie girovagava per il Regno senza sapere come sviluppare i suoi poteri….
    Inoltre ho trovato davvero eccessivi tutti questi legami di parentela tra Serenia ed i vari personaggi che si sono succeduti nella narrazione.
    Nel complesso però un libro davvero ben scritto, una storia coinvolgente, una narrazione scorrevole e affascinante. Complimenti davvero, aspetto con impazienza i vari spin-off o il seguito!!!!

    20 novembre 2014 at 14:10

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>